Terapia psicologica

Il dolore della colonna condivide con tutti i dolori cronici la dimensione della compromissione emotiva.
La peculiarità della colonna vertebrale consiste però nell’essere proprio il nostro fulcro portante, l’asse che ci sostiene, intesa sia fisicamente che simbolicamente: considerando ciò, una sua malattia apre ad una mancanza di questo sostegno ed al cadere in una dimensione di svalutazione personale; condanna ad uno spazio di impossibilità di azione, di mancanza di efficienza nella vita di tutti i giorni che costringe spesso il malato non solo al dolore, ma all’isolamento relazionale.

In tal senso, un inquadramento psicologico con eventuale terapia diventa un nuovo sostegno che integra e completa la cura medica.